La tecnologia della realtà aumentata nel 2019

La realtà aumentata: come funziona? La realtà aumentata (RA) sta conquistando tanto il campo dell’intrattenimento quanto quello delle imprese, che la adottano per molteplici scopi. Questa tecnologia consente di realizzare asset generati al computer partendo dai dati acquisiti da oggetti con smart device dotati di Computer Vision, così si possono ottenere informazioni essenziali sui più importanti flussi di lavoro di un’azienda. E man mano che la RA si sviluppa, crescono anche le possibilità di rimodellare l’ambiente di lavoro nelle imprese.

Noi di Scandit aiutiamo le aziende a integrare l’acquisizione dati mobile e proponiamo applicazioni della realtà aumentata per semplificare e migliorare i flussi di lavoro in svariati settori. La piattaforma di nostra proprietà trasforma gli smart device del consumatore in macchine di alto livello per l’acquisizione dati mobile, favorendo la velocità e accuratezza di gestione dell’inventario, della prova di consegna, del self checkout e altri processi. Oggi vorremmo parlarti delle nuove prospettive della realtà aumentata nel 2019 e di come tali innovazioni possano essere capitalizzate per garantirti migliori risultati nel tuo campo.

L’impatto odierno delle applicazioni della realtà aumentata

Alcuni esempi comprendono i software di Mobile Computer Vision attualmente utilizzati assieme alla realtà aumentata per rendere il flusso di lavoro più trasparente, efficiente e pratico. Ad esempio, i retailers si servono di app mobile di Computer Vision con funzioni di realtà aumentata per consentire ai propri impiegati di conoscere in tempo reale le disponibilità d’inventario, i prezzi, i dettagli sui prodotti e altro ancora, migliorando così l’esperienza di acquisto e aumentando il ROI (Return of investment) in svariati processi sia in negozio che in magazzino. Allo stesso modo, gli addetti alla spedizione di corrispondenza e pacchi possono effettuare la scansione di barcode tramite app su dispositivi mobili con l’ausilio della realtà aumentata per smistare in modo accurato ed efficiente i colli, ottimizzando la distribuzione.

Le imprese sfruttano la RA anche come supporto nella formazione degli impiegati. Gli smart device dotati di sistemi basati sulla tecnologia della realtà aumentata generano ambienti di lavoro simulati in cui i tirocinanti possono fare pratica nell’uso dell’attrezzatura operativa o nel completamento di specifiche mansioni, garantendo così una formazione più rapida ed efficace dei nuovi membri dello staff e di quelli temporanei. I feedback e le visualizzazioni tramite RA consentono di completare più rapidamente l’aggiornamento degli impiegati, ridurre l’errore umano, abbassare il costo dell’addestramento e compensare quello della preparazione degli impiegati per il lavoro in ambienti specifici.

I feedback e le visualizzazioni tramite RA sono particolarmente preziosi quando gli utenti eseguono scansioni multi-codice, acquisendo codici a barre relativi a diversi articoli in un’unica operazione. Le scansioni multi-codice permettono di localizzare, tracciare e decodificare diversi codici a barre in contemporanea, offrendo una maggiore efficienza nell’intraprendere processi di acquisizione dati e preparando il terreno per ottenere il massimo dalle tecnologie di realtà aumentata. Per esempio, MatrixScan (content in English), una funzionalità opzionale del SDK per lettura barcode di Scandit consente la cattura di un’intera serie di codici a barre in un’unica lettura e di trovare la giusta scatola o articolo da un vasto assortimento con una singola scansione. Le visualizzazioni in RA aiutano gli utenti a trovare il codice giusto in un gruppo. Le scansioni multi-codice si possono effettuare anche sui lotti, un processo che consiste nel sottoporre in contemporanea diversi pacchi a scansione, mentre la RA sullo schermo del dispositivo comunica quali codici devono ancora essere elaborati.

Il futuro della tecnologia della realtà aumentata

Ora che abbiamo visto come le aziende si stanno già avvalendo della RA, parliamo di quali cambiamenti potrebbero avvenire nel corso di quest’anno.

L’evoluzione dei wearable: esempi di uso della realtà aumentata

Mentre smartphone e tablet controllano già ampiamente i flussi di lavoro di molte imprese, ci sono notevoli opportunità di crescita nel 2019 per i wearable, ossia quei dispositivi montati sulla testa (come i Google Glass) che permettono di acquisire dati. Grazie a queste soluzioni si può riconoscere un oggetto in tempo reale, effettuare la navigazione indoor e analizzare i codici a barre, integrando il tutto in sistemi complessi come quelli di gestione del magazzino (WMS).

L’aspetto unico dei wearable è che grazie ad essi si può sfruttare la realtà aumentata a mani libere. Ciò si rivela particolarmente utile negli ambienti frenetici come i magazzini e i negozi tradizionali. Con i wearable gli impiegati accedono velocemente e in assoluta sicurezza alle informazioni digitali in tempo reale mentre trasportano un articolo o utilizzano un’attrezzatura. E il loro lavoro, con questi dati a disposizione, si svolge in modo più efficiente ed accurato.

Gli sviluppatori di dispositivi wearable implementati con la realtà aumentata stanno attualmente lavorando per incorporare sensori 3D di profondità che consentano agli utenti di spostare e riposizionare fisicamente i display in RA in base alle proprie esigenze. Possiamo prevedere ulteriori sviluppi di questa tecnologia nei prossimi anni con l’obiettivo di rendere l’acquisizione dati mobile ancora più intuitiva ed efficace.

Le nuove funzionalità negli smartphone: realtà aumentata e applicazioni

La tecnologia della realtà aumentata continuerà a evolversi anche negli smartphone. Secondo fonti interne dell’Economic Daily News, l’iPhone in arrivo nel 2019 presenterà tre fotocamere posteriori (content in English) con interessanti possibili sviluppi per le nuove funzionalità di RA. Anche ARKit (content in English) sta puntando quest’anno a potenziare l’utilizzo della realtà aumentata multi-utente, il che si potrebbe tradurre in giochi in RA e applicazioni per social media e imprese su smartphone.

L’aumento dei programmi di formazione in RA

Dopo che molti grandi brand come Walmart e Tyson hanno già avviato con successo nel 2018 la formazione tramite RA, c’è da aspettarsi che anche altri colossi adottino questa tecnologia per semplificare i processi di inserimento dei nuovi assunti. Inoltre con i wearable più economici e versatili disponibili quest’anno (come l’imminente Oculus Quest) sarà decisamente più semplice per le imprese di medie e grandi dimensioni progettare e sostenere dei programmi di formazione in RA. I futuri sistemi di RA stanno anche sperimentando delle funzionalità integrate più avanzate per la misura del coinvolgimento, con conseguente maggiore affidabilità e trasparenza di queste attività di formazione.

Il maggior ricorso alla RA per la logistica e la vendita al dettaglio

Man mano che si continua a progredire, si aprono nuovi scenari ed esempi di utilizzo della realtà aumentata in diversi settori, come in ambito logistico e retail. Siamo da anni consapevoli del potenziale d’uso della realtà aumentata e delle sue applicazioni in logistica e ora che le soluzioni di RA sono più accessibili e potenti che in passato, c’è da aspettarsi che sempre più società andranno ad investire in tal senso: dalla semplificazione nei processi di inserimento degli ordini (content in English) di prova di consegna mobile (content in English) alla gestione degli asset, (content in English) la realtà aumentata si prepara ad avere un grande impatto sulle società di logistica nel 2019.

Prevediamo che il ricorso alla RA aumenti quest’anno anche in ambito retailer (e in altri settori). Le tecnologie basate sulla realtà aumentata come quella presente nell’SDK per lettura barcode di Scandit sono in grado di trasformare i negozi tradizionali grazie alle possibilità di riconoscimento mobile di codici a barre, testi e oggetti, portando a una piena digitalizzazione della vendita al dettaglio in negozio. I grandi retailers si potranno munire di smart device abilitati per la realtà aumentata come smartphone e tablet grazie ai quali saranno promossi e ottimizzati svariati flussi di lavoro, quali il supporto alla vendite, l’utilizzo di POS mobile(content in English)  il ritiro in negozio(content in English) il controllo prezzi e molto altro ancora.

Promuovi processi d’impresa più smart con la realtà aumentata

Vuoi saperne di più su come funziona la realtà aumentata e su come può aiutare la tua azienda ad avere successo nel 2019? Allora dai un’occhiata ai nostri white paper ed eBook. Sono risorse esclusive e disponibili gratuitamente, per aiutarti a capire il valore d’impresa delle soluzioni di acquisizione dati mobile con RA e quali sono quelle più adatte alle esigenze specifiche del tuo business. Puoi anche contattarci se desideri ricevere più informazioni in generale sui dispositivi e software dotati di realtà aumentata. A presto!