Ultimo miglio: ottimizzarne la logistica con la Computer Vision

La logistica dell’ultimo miglio è uno dei passaggi più importanti (e impegnativi) nella catena di distribuzione. I consumatori di oggi si aspettano consegne rapide e senza intoppi, il che richiede la massima coordinazione di tutti i membri del team. Per conquistare un vantaggio competitivo e assicurare la soddisfazione del cliente, le aziende coinvolte nella spedizione di corrispondenza e pacchi continuano a sperimentare svariati strumenti che rendono la consegna nell’ultimo miglio più semplice ed efficiente per tutti. Fra di essi spicca la Mobile Computer Vision: un’innovazione tecnologica grazie alla quale anche tu puoi gestire in mobilità la logistica dell’ultimo miglio, ottimizzando così i processi per la tua impresa in termini di spedizioni.

Negli ultimi 10 anni Scandit ha cambiato il modo in cui imprese e consumatori interagiscono con gli oggetti di ogni giorno. La nostra piattaforma mobile di acquisizione dati mobile porta l’“Internet delle cose” negli oggetti di uso comune tramite la Computer Vision, il riconoscimento dell’immagine, i sistemi di visione artificiale e la realtà aumentata, semplificando i flussi di lavoro più critici di una vasta gamma di imprese. Proprio per questo in quasi tutti i settori ci si affida a Scandit per scoprire le ultime novità e opportunità offerte dalla Computer Vision. Oggi ti mostreremo come i nostri partner interessati alla nostra Post and Parcel sfruttino le soluzioni di Mobile Computer Vision per ottimizzare le proprie operazioni di logistica dell’ultimo miglio.

Cos’è la Mobile Computer Vision?

La Mobile Computer Vision è una disciplina che automatizza i processi, rendendo i computer capaci di interpretare le immagini digitali. Esattamente come noi essere umani utilizziamo occhi e cervello per percepire e comprendere il mondo attorno a noi, i computer possono adoperare le immagini acquisite da una fotocamera per ottenere le stesse (se non addirittura più) informazioni. In sostanza, questa tecnologia di riconoscimento dell’immagine offre alle macchine una sorta di “vista”, come suggerisce il nome.

La BMVA – British Machine Video Association ci dà una definizione più completa (e complessa) di Computer Vision, descrivendola come il campo “inerente all’estrazione automatica, l’analisi e la comprensione di informazioni utili estrapolate da una singola immagine o sequenza di immagini.” Si può trattare, insomma, sia di semplici fotografie che di clip video. Un dottore può così adottare sistemi di visione artificiale per acquisire dati multidimensionali da uno scanner medico utili a effettuare una diagnosi. Esattamente come il personale di un magazzino può sfruttare le tecnologie di riconoscimento immagine per identificare e smistare i colli verso le singole destinazioni.

Grazie all’accessibilità e versatilità degli smart device dotati di fotocamera, la Mobile Computer Vision può essere adottata praticamente da qualsiasi compagnia. Con il software adeguato, tutti gli smartphone, tablet, wearable e altri dispositivi di ultima generazione sono in grado di implementare la Computer Vision per il riconoscimento dell’immagine, catturando e analizzando immagini in pochi secondi. Il che rende le possibilità di applicazione dei sistemi di visione artificiale praticamente infinite. E mentre si prospettano grandi sviluppi in settori come l’agricoltura, la biometrica, le geoscienze e altri ancora, ci sono già stati cambiamenti radicali per le ditte di spedizione di corrispondenza e pacchi.

In che modo la Mobile Computer Vision favorisce la logistica nell’ultimo miglio

L’ultimo miglio è un processo critico per le squadre impegnate nella consegna di corrispondenza e pacchi. Uno di quelli che fa la differenza tra un destinatario soddisfatto e un cliente perso. Con la crescente domanda di spedizioni più rapide e senza intoppi, è fondamentale ottimizzare tutti e tre i passaggi nel tuo sistema di consegna. Fortunatamente, grazie alle soluzioni di Mobile Computer Vision, la tua impresa può identificare, smistare e consegnare colli e pacchi senza alcuno sforzo, consentendoti di realizzare un commercio elettronico di successo. Ecco spiegato in che modo funzionano le nostre soluzioni per la logistica nell’ultimo miglio:

  1. Al Centro di distribuzione

Il Centro di distribuzione gioca un ruolo essenziale nella corretta raccolta e carico dei colli nei veicoli per la consegna. Di solito, per farlo, il personale del magazzino utilizza costosi hardware per la scansione di barcode. Sostituendo questi apparecchi con smart device dotati di Mobile Computer Vision, il tuo team può rendere il flusso di lavoro del centro più rapido e immediato.

Con l’SDK per lettura barcode di Scandit puoi raccogliere dati in modo professionale tramite un’app per smart device eguagliando i risultati degli hardware di scansione a un costo inferiore. Inoltre, grazie alla funzione MatrixScan, il tuo dispositivo è in grado di individuare, tracciare e decodificare più codici a barre contemporaneamente, ottimizzando nel complesso le attività del Centro di distribuzione. Una volta che i dati sono stati acquisiti, i dettagli relativi al pacco sono disponibili direttamente sullo schermo del dispositivo grazie alla realtà aumentata. Con le informazioni in tempo reale ottenute in RA e dai sistemi di visione artificiale, il Centro può organizzare e caricare i colli più velocemente riducendo gli errori e aumentando la produttività del processo.

  1. Presso il Punto di consegna

La consegna del pacco è il passaggio finale e cruciale del processo noto come Ultimo miglio, l’istante in cui un articolo raggiunge il suo destinatario finale. Naturalmente, questo momento richiede la massima coordinazione per assicurarsi che i colli giusti arrivino al momento giusto nel posto giusto. Le squadre addette alla spedizione di corrispondenza e pacchi si trovano a dover affrontare sfide alquanto complesse: dall’identificazione dei colli al coordinamento degli autisti fino alla raccolta della prova di consegna (PoD). Grazie alla Mobile Computer Vision, la tua azienda può utilizzare le nostre app su smart device per gestire il tutto con sicurezza e precisione.

Gli smart device abilitati alla Mobile Computer Vision possono aiutare il personale a completare le operazioni relative al punto di consegna in modo rapido e accurato, contenendo i costi e garantendo un miglior servizio al consumatore. Ad esempio, i dispositivi con Scandit consentono ai corrieri coinvolti nel processo di spedizione di corrispondenza e pacchi, di pianificare gli itinerari, ottimizzare il percorso di consegna e tenere traccia dei progressi in tempo reale, con efficienza e trasparenza. Gli autisti possono accedere al GPS e alle informazioni sui fattori che influenzano la guida (come le condizioni meteorologiche o il traffico) per effettuare ogni consegna con efficienza e senza intoppi. Infine, con la Mobile Computer Vision e grazie alla tecnologia di riconoscimento dell’immagine, i corrieri sono in grado di scansionare molteplici codici a barre e identificare velocemente specifici pacchi nei loro veicoli per completare il processo senza sforzo.

La realtà aumentata per il ritiro e la consegna (PUDO)

Come il Punto di consegna, il PUDO (Centro di distribuzione, presa e consegna) necessita di un’ottima coordinazione per essere sicuri che ogni collo raggiunga il luogo di ritiro presso terzi nei tempi previsti. Gli impiegati nei punti di ritiro e consegna devono smistare i pacchi il più velocemente e accuratamente possibile per non deludere le aspettative del cliente. Proprio per questo le società di spedizione di corrispondenza e pacchi si stanno convertendo alle soluzioni per l’acquisizione dati mobile.

Gli smart device dotati di software per la Computer Vision consentono agli utenti di visualizzare informazioni dettagliate sui pacchi grazie alla realtà aumentata, facilitando lo staff nell’identificazione e organizzazione degli articoli consegnati. Tali innovative soluzioni per la logistica nell’ultimo miglio riducono l’errore umano aumentando allo stesso tempo l’efficienza del flusso di lavoro. Con i dispositivi dotati di Scandit, impiegati e lavoratori interinali di qualsiasi livello possono gestire le mancate consegne e quelle in arrivo attraverso operazioni di PUDO facili, decisamente più rapide e ottimizzate nei costi.

Con Scandit la logistica nell’ultimo miglio avviene senza sforzo

Vuoi saperne di più sulla Mobile Computer Vision e su come può ottimizzare i processi di spedizione di corrispondenza e pacchi della tua impresa? Allora contattaci subito. Saremo lieti di aiutarti, dandoti anche più informazioni sulle soluzioni mobile di acquisizione dati per il retail e la logistica.